Il Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale – Presidenza del Consiglio dei Ministri ha emanato il provvedimento di finanziamento dei progetti di servizio civile che saranno contenuti nel prossimo bando di selezione volontari che darà a 39.181 ragazzi (circa 14mila in meno dello scorso anno) la possibilità di questa esperienza.
Al bando che sarà pubblicato i primi di settembre ci si potrà candidare da quest'anno solo in modalità online attraverso una piattaforma raggiungibile da PC fisso, tablet o smartphone, a cui si potrà accedere attraverso SPID, il “Sistema Pubblico d'Identità Digitale” https://www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid
Ai giovani verrà dato tutto il supporto necessario per la compilazione della domanda attraverso siti web, semplici manuali, indirizzi mail dedicati e, se necessario, riceveranno assistenza diretta da parte degli enti di servizio civile interessati.
Chi intende partecipare al Bando può intanto cominciare a richiedere lo SPID con un livello di sicurezza 2; sul sito dell’AGID - Agenzia per l’Italia digitale (www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid) sono disponibili tutte le informazioni necessarie, anche con faq e tutorial. Chiaramente la richiesta dello SPID potrà essere effettuata anche dopo la pubblicazione del Bando.


https://www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid?fbclid=IwAR2TP-Zsyran5oy_yKCkuOjWfj9z-Vkf6QqIhyN9HASorGtaIkU_3txN3g4